Sicilia Off-Road

Italia

Mountain Bike

Sicilia Off-Road

Italia

GIORNI:8
KM:330
D+:11000
LIVELLO:8

Da

1550€

a persona

Dal Mare Tirreno all'Etna attraverso i Parchi Montani

Abbiamo creato un incredibile ed unico tour in questa magnifica isola del nostro paese: la Sicilia. 

In questa occasione abbiamo deciso di tracciare una linea che unisce alcuni luoghi simbolo dell'isola: la spiaggia ed il mare di Cefalù, le Madonie, con le loro vette quasi dolomitiche, i Nebrodi avvolti in fitti e misteriosi boschi, e l'Etna, il vulcano attivo più alto d'Europa. Il tutto attraverso i tre maggiori Parchi Regionali dell'isola.

Il tracciato si snoderà tra piste forestali, sentieri coperti di cenere, vecchie trazzere di collegamento di antichissima origine e divertenti single track nel fitto bosco dell'Etna.

Sarà un viaggio molto impegnativo dal punto di vista fisico, con un dislivello positivo che supererà i 10.000 mt in circa 330 km, ma non mancheranno ovviamente lunghe discese come quella che ci porterà, l'ultima giornata, dai quasi 3.000 mt dell'Etna fino ai 600 mt di Zaferana Etnea, dove la nostra avventura ciclistica terminerà!

Le strutture dove dormiremo saranno le più varie: dagli hotel in riva al mare, ai rifugi immersi nei boschi, agli agriturismi nei pressi di tipici paesi dell'entroterra, dove non mancherà la buona cucina e la grande ospitalità siciliana.

Un'altra grande spedizione preparata per voi dallo staff di PA-Cyclism e che vi permetterà di conoscere questa splendida isola dal punto di vista privilegiato che solo la mountain bike è in grado di offrire.

Tappe

13 Giugno 2015
Arrivo dei partecipanti all'aeroporto di Palermo. Trasferimento in hotel a Cefalù. Preparazione biciclette, cena e pernotto.

 

14 Giugno 2015: Cefalù - Piano Battaglia.
1ª Tappa - 52 km - Dislivello+ 2.500 mt
Iniziamo a pedalare dal nostro hotel affacciato sul mare e raggiungiamo la Cattedrale di Cefalù per la foto di rito. Fate attenzione alle vie lastricate del centro, sono molto antiche e scivolose, sopratutto se bagnate. Lasciamo il mare e cominciamo a risalire verso le Madonie kungo una strada secondaria. Dopo 13 chilometri e 600 metri di dislivello entriamo nella bella pista forestale che ci condurrà al Santuario di Gibilmanna. Dopo una breve sosta continueremo il nostro cammino per raggiungere il piccolo borgo di Gratteri dove potremo riempire le nostre borracce. Pedalando per le strette vie del paese raggiungeremo lo sterrato che ci permetterà di aggirare il Pizzo Dipilo.
Dopo un breve tratto di single track ed una panoramica discesa verso Isnello ci fermeremo per il pranzo. 
La seconda parte di giornata è ancora in salita, prima su una vecchia trazzera militare poi su una stradina secondaria nel bosco. Raggiunto il nostro hotel nel cuore del Parco delle Madonie potremo gustare la tipica cucina locale.


15 Giugno 2015: Piano Battaglia - Mistretta 
2ª Tappa - 76 km - Dislivello+ 2.000 mt
Iniziamo la giornata con una breve risalita a Portella Colla seguita da una panoramica discesa in uno degli scenari più sorprendenti delle Madonie, conosciute anche come Dolomiti Siciliane. Dopo circa 5 chilometri entreremo nella pista forestale che ci condurrà ad uno dei punti forti del nostro viaggio: la Madonna dell'Alto, un incredibile punto panoramico che ci permetterà di spaziare dal mare fino alla nostra meta: l'Etna. 
Con una veloce, divertente e pietrosa discesa raggiungeremo Petralia Sottana per poi risalire a Petralia Sopranail pranzo. 
La seconda parte di giornata sarà più facile ma con continui saliscendi ed una splendida vista sull'incredibile città di Gangi. Pedaleremo infine verso la linea delle pale eoliche per poi entrare nella Riserva Naturale Sambughetti che ci porterà alla nostra destinazione: Mistretta 


16 Giugno 2015 : Mistretta - Parco dei Nebrodi
3ª Tappa - 56 km - Dislivello+ 1.750 mt
Lasciamo Mistretta per entrare nel Parco Regionale dei Nebrodi. Non incontreremo nessun'altro paese fino a quando non usciremo dalla dorsale, sulla quale pedaleremo per i prossimi due giorni. Dopo un primo facile tratto che segue le pale eoliche, entriamo nel fitto bosco tipico di questo parco, attraversato da una antica strada romana. Il parco ospita numerose specie animali tra cui maialini neri, gatti selvatici e cavalli allo stato brado. 
Incontreremo il veicolo di supporto per pranzo nell'unica intersezione con l'asfalto, nei pressi di Portella dell'Obolo per poi continuare sulla nostra strada che procede con continui saliscendi.
L'ultima sezione, dopo Portella di Femmina Morta, è una incantevole discesa verso il nostro rifugio costruito nel bosco.


17 Giugno 2015 : Parco dei Nebrodi - Randazzo
4ª Tappa - 60 km - Dislivello+ 1.250 mt
La seconda giornata all'interno del Parco dei Nebrodi inizia con la risalita a Portella di Femmina Morta seguita da una veloce discesa al Lago di Maulazzo. In questa zona della dorsale il bosco è meno fitto grazie alla presenza di ampi pascoli che ci offrono spettacolari viste dell'Etna verso oriente e del Mar Tirreno con le Isole Lipari verso nord.
La dorsale termina a Floresta dove ci fermeremo per il pranzo, per poi iniziare la lunga discesa verso Randazzo che segue il corso del fiume Alcantara.
Una breve sosta a Randazzo per gustare un gelato di fronte alla magnifica cattedrale costruita con roccia lavica, prima di terminare con un breve risalita verso l'agriturismo che ci ospiterà per la  notte.


18 Giugno 2015 : Randazzo - Etna
5ª Tappa - 34 km - Dislivello+ 1.400 mt
Iniziamo la nostra risalita al vulcano attivo più alto d'europa.
Dopo una prima breve parte su asfalto per riscaldarci entreremo sulla pista Altomontana che risale le pendici dell'Etna.
Lo scenario sarà in continuo cambiamento, entreremo in fitte foreste improvvisamente devastate dalle colate laviche che si sono succedute nei secoli. Una volta che la lava ha distrutto e coperto una foresta, sono necessari almeno 100 anni prima che nuova vegeazione inizi a crescere. La tappa odierna non è particolarmente lunga, ma sarà impossibile non fermarsi spesso ad ammirare questo incredibile spettacolo della natura. 
Dopo il pranzo nei pressi di un piccolo rifugio incustodito affronteremo gli utlimi chilometri che includono un divertente single track tra i campi di lava.
Il nostro hotel si trova a 1.900 metri di altitudine, il luogo perfetto per iniziare la nostra ascesa finale l'indomani.

 

19 Giugno 2015:  Etna - Zafferana Etnea
6ª Tappa - 45 km - Dislivello+ 1.350 mt
Iniziamo questa tappa spettacolare con 13 chilometri che ci porteranno appena sotto i crateri sommitali del vulcano a 3.100 metri di altitudine. Sarà una incredibile salita, in un paesaggio quasi lunare completamente spoglio di alberi e vegetazione. Una volta raggiunta la Torre dl Filosofo entreremo nella sezione che può essere percorsa solo a piedi o in bici. Aggireremo il cratere centrale da cui potremo vedere chiaramente il fumo uscire* 
Dai 3.100 metri inizierà la lunga, veloce e divertente discesa fino a Piano Provenzana con una vista assolutamente unica che spazierà fino al mare.
Dopo pranzo a Piano Provenzana percorreremo un fantastico single track fino a Zafferana Etnea.

* Questa tratto potrebbe non essere percorribile a causa di recenti colate, è comunque già pronta una spettacolare variante con discesa nella sabbia lavica.

 

20 Giugno 2015
In mattinata transfer all'aeroporto di Catania per volo di rientro. Fine de Servizi.

 

Date

Prossima Partenza

Arrivo all'aeroporto di Palermo (PMO) entro le 14.00 del 13 Giugno 2015

Partenza dall'aeroporto di Catania (CTA) dopo le 11.00 del 20 Giugno 2015

 

Viaggio su misura

Su richiesta in date differenti per gruppi minimi di 6 persone.

Contattateci per maggiori informazioni.

 

 

Prezzo

Il costo individuale di partecipazione é € 1.550  


Numero minimo: persone
Numero massimo: 15 persone

 

Il prezzo include

  • Veicolo dell’organizzazione per trasporto bagagli
  • Equipe organizzativa e logistica composta da guide in bici ed autista
  • Pensione completa durante le tappe in bici
  • Soggiorno in Hotel, Rifugi e Agriturismi e in camera doppia o tripla a seconda del numero di partecipanti
  • Copertura assicurativa di viaggio
  • Guida Alpina in mtb autorizzata per escursione ai crateri sommitali nell'ultima tappa
  • Transfer dall'aeroporto di Palermo a Cefalù il giorno 13 Giugno 2015 (orario da definire in base all'arrivo di tutti i partecipanti)
  • Transfer all'aeroporto di Catania la mattina del giorno 20 Giugno 2014

 

Il prezzo non include

  • Biglietto aereo o traghetto A/R e overbaggage
  • Vitto e alloggio nei giorni precedenti il 13 Giugno 2015 e successivi al 20 Giugno 2015
  • Il pranzo del giorno di arrivo 13 Giugno 2015
  • Mance e bevande (l’acqua è compresa) durante le cene negli hotel
  • Escursioni ed attività extra sul monte Etna
  • Servizi e trasporti extra prima del  13 Giugno 2015 e dopo il 20 Giugno 2015
  • Supplemento per camera singola (quando disponibile)
  • Tutto quanto non presente nella sezione “Il prezzo include”

Informazioni

Una Tappa-tipo: Ci sveglieremo presto e dopo i preparativi personali e un’abbondante colazione l’organizzazione darà il via della tappa giornaliera. La partenza è prevista tra le 8:00 e 9.00 circa del mattino, dipendendo dal chilometraggio in programma. Si raccomanda di prendere con calma la pedalata quotidiana e di cercare di godere degli splendidi paesaggi che ci circonderanno.

Incontreremo il veicolo di appoggio solamente per la pausa pranzo, in questa occasione, chi lo volesse potrà decidere di percorrere la seconda parte in auto.
Le escursioni non sono una competizione anche se richiederanno una buona preparazione. Verso le 15.00-17.00, a secondo del ritmo tenuto e del tempo che ci impiegheremo, finirà la tappa: è ora di riposare e di rigenerarsi. Dopo la cena l’Organizzazione terrá il briefing della tappa dell’indomani. Concluderemo la giornata con una piacevole chiacchierata tutti in compagnia.


Nota Importante! L'intero percorso si svolgerà su sentieri e piste dove il veicolo di assistenza non ci potrà seguire. L'organizzazione metterà a disposizione dei partecipanti tutta la propria esperienza e il massimo impegno affinché possiate godere del massimo comfort durante tutta la spedizione. L'organizzazione si riserva il diritto di cambiare in corso d'opera il tracciato della spedizione nel caso si presentassero dei tagli nelle piste da seguire o, semplicemente, per salvaguardare la sicurezza di tutti i partecipanti.


Assistenza Sanitaria: Nel corso di tutto il viaggio potremo contare su una valigetta di primo soccorso ben fornita. Nonostante questo, consigliamo ad ognuno di voi di non partire senza la propria scorta di farmaci. Chiunque fosse allergico a un determinato farmaco e/o alimento è pregato di comunicarlo alla direzione di Projecting Adventure Cyclism. Non è richiesta nessun tipo di vaccinazione particolare, anche se è raccomandabile essere coperti con la vaccinazione antitetanica.

Alimentazione: Chi fosse vegetariano o allergico a qualunque tipo di alimento in generale, è pregato di avvisare l’organizzazione.

Clima: L'inizio dell'autunno  è un periodo ideale per la mountain bike in Sicilia, non sono escluse piogge o temporali nella zona dei Nebrodi e dell'Etna. Soprattutto nella ultima giornata, dove raggiungeremo i 3.000 metri sarà necessario avere con se abbigliamento adeguato in caso di mal tempo.

Assistenza meccanica: La riparazione di forature sarà a cura del ciclista stesso come anche la manutenzione e pulizia della catena al termine di ogni tappa, quindi è indispensabile che ognuno porti con se un kit per eventuali riparazioni sia meccaniche che per semplici forature. I membri dell'organizzazione saranno comunque sempre a disposizione per aiutare a risolvere piccole avarie. Ogni partecipante, se lo ritiene opportuno, può portare con se pezzi di ricambio che l'organizzazione si preoccuperà di trasportare sul veicolo e consegnare ai proprietari al momento del bisogno.

Consigli sulla Mountain-bike: Il percorso si svolge prevalentemente su strade sterrate pedalabili, saranno comunque presenti brevi single track e tratti pietrosi dove è richiesta una buona conduzione della bici, non sono da escludere inoltre tratti fangosi. Copertoni consigliati da 2.0/2.2. Naturalmente i freni, qualsiasi sistema montiate, che siano perfettamente funzionanti. Consigliato di portare due portaborraccia e contachilometri. In ogni caso, una decina di giorni prima della partenza, richiedete un tagliando accurato al vostro meccanico di fiducia. Preoccupatevi di provare la bici dopo il tagliando.
Importante: soprattutto nelle prime due tappe, nella zona delle Madonie potremmo incorrere in frequenti forature dovute alla presenza di spine e cardi. È altamente consigliato l'utilizzo di copertoni tubeless con liquido o camere d'aria autoriparanti.

 

Borse per biciclette: avremo uno spazio limitato per il trasporto dei bagagli, dunque non trasporteremo eventuali borse per bici in plastica o troppo ingombranti. per cortesia, se arriverete con la bici imballata che sia in una borsa morbida o un cartone. Qualunque bagaglio ingombrante dovrà essere inviato all'hotel di Zafferana Etnea a spese del proprietario.

 

Norma Basica

 

Al fine di ottenere la maggior efficacia del viaggio e affinché il viaggio si sviluppi in tutta sicurezza, l'Organizzazione ha creduto conveniente adottare alcune norme di base.

  1. Equipaggiamento e attrezzatura necessari

Disporremo di uno spazio abbastanza limitato per il trasporto di tutto l'equipaggiamento dei partecipanti alla spedizione. Quindi, è meglio sottolineare qui che durante il viaggio ogni persona dovrà portarsi strettamente quello che vi elenchiamo a seguito:

  • Un borsone da viaggio identificabile
  • Abbigliamento ciclistico (corto e lungo)
  • Gambali e manichette
  • Guanti leggeri e pesanti
  • Cappelino leggero e berretta in pile o lana
  • Giacchetta anti vento
  • Calze e scarpe adeguate per pedalare
  • Scarpe per il dopo bici
  • Un pile o maglione di lana
  • Uno zainetto o borsa da attaccare al porta pacchi durante le ore di bici
  • Creme idratanti e di protezione solare
  • Casco (uso obbligatorio)
  • Due borracce da 750 cl
  • Kit antiforature + 2 camere d'aria di scorta +  Pompa
  • Copertone di scorta
  • Smagliacatena, Multitool e olio per catena
  • Una piccola farmacia personale.
  • Occhiali da sole
  1. Borsa pranzo

Prima della partenza l'organizzazione consegnerà a ogni partecipante la borsa dei rifornimenti alimentari che questi porteranno con loro nello zainetto

 

  1. Tutela dell’ambiente

Ogni partecipante si impegna alla salvaguardia dell'ambiente. Carte o involucri vari dovranno essere portati fino a fine tappa o consegnati ai veicoli dell’organizzazione

 

d. Sicurezza stradale

Senza limitare l'entusiasmo ciclistico di ogni partecipante l’organizzazione si appella alla responsabilità di ognuno nell'uso della propria mountainbike, al fine di evitare gravi incidenti a se stessi, agli altri e all’organizzazione. Vi preghiamo di circolare sempre con molta precauzione e usare sempre il casco.

 

e. Diritto dell’organizzazione

Data la caratteristica dell'ambiente e del viaggio, l'organizzazione si riserva il diritto di cambiare in corso d'opera il tracciato della spedizione, nel caso si presentino dei tagli nelle piste o semplicemente per salvaguardare la sicurezza di tutti i partecipanti.

 

f. Dichiarazione Liberatoria di Responsabilità
È necessario firmare la Dichiarazione Liberatoria di Responsabilità che si trova in allegato alla scheda tecnica scaricabile dal sito.

ITINERARIO

I clienti dicono

  • Un Grazie a Roby e Massimo per aver tirato fori dal cilindro l’ennesimo percorso spettacolare e per la paziente assistenza, in fondo abbiamo fatto divertire anche loro.

    Paolo A., Italy