Oman - Arabia Felix

Oman

Mountain Bike

Oman - Arabia Felix

Oman

GIORNI:10
KM:350
D+:4900
LIVELLO:6

Da

2190€

a persona

Era da tempo che inseguivamo il desiderio di aggiungere la Penisola Araba al nostro catalogo di viaggi.

Dovendo selezionare una possibile destinazione, la scelta più logica ci è parsa quella dell'Oman, un paese che gode fortunatamente di una situazione politica stabile, di un clima perfetto per padalare in inverno, nonchè di una varietà di paesaggi davvero soprendente.

Questo piccolo Sultanato occupa la parte sud orientale della penisola e si affaccia direttamente sull'Oceano Indiano. È quella che gli antichi romani chiamavano "Arabia Felix", una zona che godeva in parte della stagione dei monsoni ed era ricca di aromi preziosi, tra i quali l'incenso.

Dagli anni 70 ad oggi, sotto la guida del Sultano Qaboos il paese si è sviluppato in maniera armoniosa, senza gli eccessi architettonici dei confinanti paesi, come gli Emirati Arabi. L'economia si basa non solo sull'estrazione del petrolio (comunque presente) ma anche, sopratutto negli ultimi anni, sul turismo.

Il nostro viaggio ci porterà ad attraversare la catena montuosa dell'Hajar, che si sviluppa da nord a sud lungo la fascia costiera e verso l'interno. Queste montagne, alte fino a 3.000 metri, formano una barriera naturale che divide le splendide spiagge affacciate sull'Oceano Indiano, dal deserto di Wahiba Sands.

Ammireremo una notevole varietà di paesaggi: splendide spiagge sabbiose, spettacolari canyon ricchi di acqua dolce (Wadi), dune di sabbia imponenti, tratti di savana ed immense distese pietrose che ci riporteranno verso il mare.

Dopo una notte in un confortevole hotel a Muscat, inizieremo la nostra spedizione in stile nomade, con campi allestiti ogni sera in luoghi davvero esclusivi. Termineremo la nostra avventura in spiaggia sulla punta orientale della penisola araba.

Il rientro a Muscat ci permetterà di godere di una ulteriore sera in questa tranquilla e affascinante capitale.

Tappe

27 Ottobre 2017
Partenza dall'Italia da Milano MPX.

28 Ottobre 2017
Arrivo a Muscat. Transfer in hotel. Preparazione biciclette, visite extra, briefing, cena.

29 Ottobre 2017: Wadi Dayqah Dam - Fins
1ª Tappa - 70 km - Dislivello+ 650 mt
Lasciamo Muscat di buon ora per trasferirci all'inizio della nostra prima tappa (circa 120 km di transfer). Il nostro punto di partenza è collocato in presenza dell'imponente diga sul Wadi Dayqah. Da qui iniziamo a pedalare dirigendoci verso il mare lungo una pista sterrata che si snoda tra le montagne. Una volta raggiunta la costa proseguiamo verso sud fino a raggiungere il nostro accampamento sulla spiaggia vicino a Fins.
 

30 Ottobre 2017: Fins - Beehive Tombs
2ª Tappa - 40 km - Dislivello+ 2.200 mt
Tappa tanto impegnativa quanto spettacolare. Dopo aver proseguito lungo la costa iniziamo ad inerpicarci sulle montagne dell'Hajar per raggiungere l'altopiano che sovrasta il mare. La parte iniziale della salita è veramente dura, una serie continua di tornanti ci portano letteralmente a scalare la montagna, lasciando il mare sotto di noi. Raggiunto l'altopiano attraverseremo alcuni solitari villaggi per poi raggiungere la nostra meta finale: l'accampamento situato in prossimità di una antichissima serie di tombe risalenti all'anno 2000 A.C e dichiarate patrimonio mondiale dell'Unesco.

31 Ottobre 2017 : Beehive Tombs - Wadi Bani Khalid
3ª Tappa - 100 km - Dislivello+ 1.050 mt
Proseguiamo per circa 5 km sull'altopiano prima di iniziare la lunga e rapida discesa che ci permette di completare l'attraversamento dell'Hajar.
Una volta giunti a fondo valle, lasceremo presto la strada principale per pedalare in una spettacolare pista che si sviluppa tra imponenti formazioni di rocce multicolori. L'ultima parte di giornata, su asfalto, ci porterà a raggiungere il luogo speciale che abbiamo scelto per passare la notte. Non dimenticate il costume da bagno!

1 Novembre 2017: Wadi Bani Khalid - Wahiba Sands

Vista la positiva esperienza fatta con l'ultimo gruppo abbiamo deciso di trascorrere una intera giornata a Wadi Bani Khalid. Lasceremo dunque allestito l'accampamento e dedicheremo la mattinata ad un trekking per inoltrarci nelle gole del Wadi con soste nelle magnifiche pozze d'acqua dolce. Dopo pranzo, nel pomeriggio ci inoltreremo nel deserto con i veicoli per ammirare le dune del Wahiba Sands e godere di uno splendido tramonto. 


2 Novembre 2017 : Wahiba Sands - Camp
4ª Tappa - 72 km - Dislivello+ 500 mt
La giornata inizia con un transfer di circa 70 km. Scaricate le bici in prossimità di un villaggio pedaleremo in una zona di bassi arbusti fiancheggiando la parte terminale della catena dell'Hajar. Il deserto sarà lontano alla nostra destra e le montagne alla nostra sinistra. Aggireremo le ultime propaggini montuose per inoltrarci in un vasto piano dove gli spazi si ampliereanno notevolemente. Le veloci piste ci condurranno verso nord fino al nostro accampamento.
 

3 Novembre 2017:  Camp - Al Hadd
5ª Tappa - 68 km - Dislivello+ 100 mt
Ultima tappa del nostro viaggio. Proseguiremo tutto il giorno verso nord attraverso veloci piste dove non mancherà la presenza del classico toulle ondulè. I riferimenti saranno costituiti da massicci rocciosi di diversi colori che si staglieranno in lontanza. La presenza del mare si farà via via sentire. Lasciata la nostra pista in prossimità di una laguna mancheranno gli ultimi chilometri di strada costiera per giungere al termine della nostra avventura.

4 Novembre 2017
Mattinata in riva al mare con possibili attività extra. Nel primo pomeriggio transfer  verso Muscat, cena e notte in Hotel (o transfer diretto in aeroporto)

5 Novembre 2017
In mattinata transfer all'aeropoto per volo di rientro. Fine dei servizi

Date

Prossima Partenza

 

Arrivo all'aeroporto di Muscat (MCT) entro le 14.00 del 28 Ottobre 2017*

Partenza dall'aeroporto di Muscat (MCT) la mattina del 5 Novembre 2017*

*Orari di partenza ed arrivo da verificare in base ai voli. 

Prezzo

Il costo individuale di partecipazione é € 2.190

Numero minimo:persone
Numero massimo: 20 persone

 

Il prezzo include

  • Veicoli dell’organizzazione per trasporto bagagli e assistenza.
  • Equipe organizzativa e logistica composta da guide in bici di PA Cyclism, autisti e cuochi locali.
  • Pensione completa durante le tappe in bici.
  • Soggiorno 2 notti in Hotel, 6 notte in tenda, 
  • Copertura assicurativa di viaggio
  • Transfer dall'aeroporto di Muscat all'hotel il giorno 28 Ottobre 2017
  • Transfer all'aeroporto di Muscat il giorno 5 Novembre 2017
     

Il prezzo non include

  • Biglietto aereo A/R e overbaggage
  • Visto d'ingresso in aeroporto (circa €15) 
  • Il pranzo del giorno di arrivo 28 Ottobre 2017
  • Mance e bevande (l’acqua è compresa) durante le cene negli hotel.
  • Escursioni ed attività extra.
  • Servizi e trasporti extra prima del 28 Ottobre dopo il 5 Novembre.
  • Supplemento per camera singola
  • Tutto quanto non presente nella sezione “Il prezzo include”

Informazioni

Informazioni di una Tappa-tipo: Ci sveglieremo presto e dopo i preparativi personali e un’abbondante colazione l’organizzazione darà il via della tappa giornaliera. La partenza è prevista tra le 8:00 e 9.00 circa del mattino, dipendendo dal chilometraggio in programma. Si raccomanda di prendere con calma la pedalata quotidiana e di cercare di godere degli splendidi paesaggi che ci circonderanno. Le escursioni non sono una competizione anche se richiederanno una buona preparazione. Verso le 15.00-17.00, a secondo del ritmo tenuto e del tempo che ci impiegheremo, finirà la tappa: è ora di riposare e di rigenerarsi. Dopo la cena l’Organizzazione terrá il briefing della tappa dell’indomani. Concluderemo la giornata con una piacevole chiacchierata tutti in compagnia.


Nota Importante! L'organizzazione metterà a disposizione dei partecipanti tutta la propria esperienza e il massimo impegno affinché possiate godere del massimo comfort durante tutta la spedizione. L'organizzazione si riserva il diritto di cambiare in corso d'opera il tracciato della spedizione nel caso si presentassero dei tagli nelle piste da seguire o, semplicemente, per salvaguardare la sicurezza di tutti i partecipanti.

Assistenza Sanitaria: Nel corso di tutto il viaggio potremo contare su una valigetta di primo soccorso ben fornita. Nonostante questo, consigliamo ad ognuno di voi di non partire senza la propria scorta di farmaci. Chiunque fosse allergico a un determinato farmaco e/o alimento è pregato di comunicarlo alla direzione di Projecting Adventure Cyclism. Non è richiesta nessun tipo di vaccinazione particolare, anche se è raccomandabile essere coperti con la vaccinazione antitetanica.

Abbigliamento e comportamento:  L'Oman è un paese tollerante ed aperto verso le altre culture, non sarà necessario adottare particolari forme di abbigliamento, ne per le donne ne per gli uomini, durante le tappe in bici. Andranno ovviamente rispettati i luoghi di culto, ed è bene sempre chiedere il permesso prima di scattare fotografie.

Alimentazione: Chi fosse vegetariano o allergico a qualunque tipo di alimento in generale, è pregato di avvisare l’organizzazione.

Clima: I mesi invernali sono ideali per visitare l'Oman in sella ad una mountain bike. Non sono da escludere brevi piogge o temporali nelle zone montuose. La temperatura media del periodo varierà tra i 25/27 gradi di massima ed i 15/17 di minima, anche se di notte, nelle tappe di montagne potrebbe essere più fresca.

Documentazione: Ogni partecipante dovrà essere in possesso del proprio passaporto in regola e vigente con una validità, al giorno della partenza, di minimo sei mesi.

Visto: Il visto si effettua all'ingresso nel paese, ha un costo di circa € 15

Profilassi: Non è richiesta nessun tipo di vaccinazione particolare anche se è raccomandabile essere coperti con la vaccinazione antitetanica.

Moneta: La moneta locale è il Rial Omaniti. Un Euro viene cambiato (al 07/12/15)  0,42 OMR. Non sarà necessario portarsi al seguito valuta straniera. In qualsiasi “Exchange Money” vengono accettati gli Euro. All'aereoporto di Muscat troveremo una cassa per il cambio e nel centro della cittá, con facilità, un bancomat per prelevare. Informatevi comunque dalla vostra banca per quel che riguarda il bancomat personale.

Accompagnatori: Il percorso previsto é uno dei piú belli, spettacolari e meno battuti che si possono realizzare in Oman. Coscienti di questo, offriamo la possibilità di partecipare non solo come ciclista o accompagnatore, ma anche come viaggiatore alternativo, infatti é prevista la presenza di una guida italiana, che sarà a completa disposizione per ogni spiegazione riguardante i siti che verranno visitati e alla scoperta di tutte le tradizioni antiche del popolo omanita. Per gli accompagnatori saranno previsti facili trekking lungo le stesse piste che i ciclisti percorreranno o tra i villaggi che attraverseremo, oltre che deviazioni per poter visitare altri luoghi di interesse. In questo modo siamo sicuri di soddisfare tutti coloro che vorranno cimentarsi in questa aventura ciclistica, ma che senza dubbio colmerà anche tutte le aspettative di quelli che non andranno in mountain bike ma che ugualmente vorranno far parte di una spedizione come la nostra.

Assistenza meccanica: La riparazione di forature sarà a cura del ciclista stesso come anche la manutenzione e pulizia della catena al termine di ogni tappa, quindi è indispensabile che ognuno porti con se un kit per eventuali riparazioni sia meccaniche che per semplici forature. I membri dell'organizzazione saranno comunque sempre a disposizione per aiutare a risolvere piccole avarie. Ogni partecipante, se lo ritiene opportuno, può portare con se pezzi di ricambio che l'organizzazione si preoccuperà di trasportare sul veicolo e consegnare ai proprietari al momento del bisogno.

Consigli sulla Mountain-bike: Il percorso si svolge prevalentemente su strade sterrate pedalabili, saranno comunque presenti brevi tratti pietrosi o sabbiosi dove è richiesta una buona conduzione della bici. Copertoni consigliati da 2.0/2.2. Naturalmente i freni, qualsiasi sistema montiate, che siano perfettamente funzionanti. Consigliato di portare due portaborraccia e contachilometri. In ogni caso, una decina di giorni prima della partenza, richiedete un tagliando accurato al vostro meccanico di fiducia. Preoccupatevi di provare la bici dopo il tagliando.

Importante: Data la presenza di acacie potremmo incorrere in frequenti forature. È altamente consigliato l'utilizzo di copertoni tubeless con liquido o camere d'aria autoriparanti.

 

NORMA BASICA

 

Al fine di ottenere la maggior efficacia del viaggio e affinché il viaggio si sviluppi in tutta sicurezza, l'Organizzazione ha creduto conveniente adottare alcune norme di base.

a.Equipaggiamento e attrezzatura necessari

Disporremo di uno spazio abbastanza limitato per il trasporto di tutto l'equipaggiamento dei partecipanti alla spedizione. Quindi, è meglio sottolineare qui che durante il viaggio ogni persona dovrà portarsi strettamente quello che vi elenchiamo a seguito:

  • Un borsone da viaggio identificabile
  • Sacco a pelo
  • Abbigliamento ciclistico (corto)
  • Gambali e manichette
  • Guanti leggeri e cappelino leggero e berretta in pile o lana
  • Giacchetta anti vento
  • Calze e scarpe adeguate per pedalare
  • Scarpe per il dopo bici
  • Costume da bagno e ciabatte
  • Un pile o maglione di lana
  • Uno zainetto o borsa da attaccare al porta pacchi durante le ore di bici
  • Creme idratanti e di protezione solare
  • Casco (uso obbligatorio)
  • Due borracce da 750 cl
  • Kit antiforature + 2 camere d'aria di scorta + pompa
  • Copertone di scorta
  • Smagliacatena, Multitool e olio per catena
  • Una piccola farmacia personale.
  • Occhiali da sole

b. Borsa pranzo
Prima della partenza l'organizzazione consegnerà a ogni partecipante la borsa dei rifornimenti alimentari che questi porteranno con loro nello zainetto

c. Tutela dell’ambiente
Ogni partecipante si impegna alla salvaguardia dell'ambiente. Carte o involucri vari dovranno essere portati fino a fine tappa o consegnati ai veicoli dell’organizzazione.

d. Sicurezza stradale
Senza limitare l'entusiasmo ciclistico di ogni partecipante l’organizzazione si appella alla responsabilità di ognuno nell'uso della propria mountainbike, al fine di evitare gravi incidenti a se stessi, agli altri e all’organizzazione. Vi preghiamo di circolare sempre con molta precauzione e usare sempre il casco.

e. Diritto dell’organizzazione
Data la caratteristica dell'ambiente e del viaggio, l'organizzazione si riserva il diritto di cambiare in corso d'opera il tracciato della spedizione, nel caso si presentino dei tagli nelle piste o semplicemente per salvaguardare la sicurezza di tutti i partecipanti.

f. Dichiarazione Liberatoria di Responsabilità
È necessario firmare la Dichiarazione Liberatoria di Responsabilità che si trova in allegato alla scheda tecnica.

ITINERARIO

I clienti dicono